Ancora idee per Natale e…come sono diventata così!

 

Bene, so che per molti di voi io sono una persona del tutto normale, seria, posata…. inutile che vi guardate intorno con quell’aria assente, QUALCUNO magari lo pensa. No? Vabè, una ci prova. Dicevo, magari a volte mi vengono in mente dei progetti un po’ campati in aria o delle idee un po’ particolari…ma non sono diventata così di colpo, proprio oggi ho ritrovato un sito con delle cose scritte sei anni fa…in pratica avevo sedici anni ed ero esattamente come sono ora, forse anche peggio! Vi incollo una “campagna” che avevo iniziato a favore dei nani da giardino… sì, ho avuto anche quella passione. Ve l’avevo detto che mi entusiasmo facilmente no?

 

P.O.N.G.O.

Partito Ortodosso Nani da Giardino Obesi:

vogliamo un mondo alla nostra altezza.

Name Partito Ortodosso Nani da Giardino Obesi
Date 2006-04-10
Gente, siete ancora in tempo. Non sapete chi votare? Votereste destra se, e sinistra se? Togliete questo se e smettete di guardare le nuvole: guardate in basso e la vostra utopia potrebbe diventare realtà. Il PONGO, Partito Ortodosso Nani da Giardino Obesi, si propone di risolvere i vostri problemi.Volete più posti di lavoro? Noi diciamo ai lavoratori di lavorare sei ore di meno, così possiamo assumere più persone per fare la stessa cosa.Volete città più sicure anche di notte? Teniamo aperti tutti i negozi, le chiese, i parchi, e aggiungiamo 300 fari per metro quadro. Anzi, facciamo i turni pure per i negozi, così aumentiamo i posti di lavoro.Avete paura di non trovare la polizia in caso di bisogno?Mai più, con la nostra innovazione: orme preformate di piedi dal 37 al 46 di colore giallo limone fosforescente che vi guideranno nella notte alla prima stazione di polizia in caso di bisogno, a partire da tutte le fontanelle.Non volete studiare perché la laurea non serve a niente?

Diamo un perché a questa laurea: senza di essa non si potrà entrare nei pub e nelle discoteche, bere o fare atti osceni in luogo pubblico.

Avete paura dell’AIDS perché i giovani non prendono più precauzioni?

Istituiamo i rapporti in pubblico, così ci sarà sempre qualche passante che glielo ricorderà.

Votateci, perché per noi Nani da Giardino voi siete Grandi.

Bene, se a questo punto non mi avrete rinnegato… per rimanere in tema natalizio eravamo rimasti alle idee per dei regalini, la prima parte la trovate qui… oggi qualche idea per festeggiare!

5) La torta pinguino per Natale!

…o il Pinguino Capoccione, come lo chiamo io!

 

6)  Torta palle di Natale

…vi risparmio il commento “perché su quella torta ci sono tante tette colorate?” ma vi assicuro che qualcuno l’ha effettivamente detto.

 

7) Crostata Festiva

Ingredienti per uno stampo da 26 cm:

700 gr pasta frolla

500 gr crema pasticcera (provatela anche al cioccolato)

200 gr torrone al cioccolato (io ne ho usato uno senza nocciole)

100 gr ciliegie candite.

Stendete la frolla mettendone un pezzetto (un pugno) in congelatore, mettete qui e là le ciliegie e il torrone tritato e poi versate la crema. Grattugiate il pezzetto di pasta frolla in superficie e infornate a 190° per 30 minuti circa fino a doratura. Se avete fretta vi annuncio che recentemente mi sono trovata molto bene ad usare i mix di Dolci & Pani, in particolare questo per la frolla a cui per rimanere light ed evitare il burro potete aggiungere, su 500 gr di mix, 150 gr di yogurt o ricotta ed 1 uovo grande. Mescolate e stendete direttamente nella teglia conservandone un pezzetto da sbriciolare sopra. Per la crema pasticcera potete utilizzare questo preparato e farlo diventare anch’esso light utilizzando metà acqua e metà latte: per 175 gr di mix usate 250 gr di latte e 250 gr di acqua, mescolate con le fruste fino a densità senza bisogno di mettere sul fornello. Spargete sulla base di frolla il torrone e le ciliegie tritate, versate la crema, sbriciolate il pezzetto di frolla avanzato e messo in congelatore 10 minuti poi cuocete come sopra. Fate freddare anche una notte e spolverate di zucchero a velo.

 

8) Panettoncini maraschino ricotta e cioccolato

Sono velocissimi! Prendete i panettoncini e fate almeno 3 strati. Mescolate 100 gr di ricotta per ogni panettoncino con 2 cucchiai di zucchero a velo e mezza tavoletta di cioccolato tritato. Fate bollire tre cucchiai d’acqua con un po’ di zucchero (io ne metto un cucchiaio) e 2 cucchiai di maraschino e fate evaporare un po’ l’alcool. Bagnate i panettoncini, farcite e ricoprite con pasta da zucchero (io ho usato Silikomart), cioccolato fuso o anche solo con zucchero a velo.

 

Alla prossima puntata allora! :)

Con amore,

Benedetta

 

Note sugli altri ingredienti:
L’azienda Silikomart è specializzata in stampi e complementi di silicone ma offre tutta una gamma di prodotti che grazie alla solidità dell’impresa e alla serietà con cui interpretano il “made in Italy” è una certezza in un periodo in cui non sai mai com’è stata fatta la teglia o la pasta di zucchero che stai usando. Mi piace perché mi dà la sicurezza che i miei stampi sono fatti con competenza utilizzando risorse nazionali e con controlli rigorosi…e soprattutto che non mi abbandoneranno nel momento del bisogno

7 pensieri su “Ancora idee per Natale e…come sono diventata così!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.