Cioccolatini da regalare …e se hai poco tempo?

Li compri.

AhAhAh. No. Noi non ci semplifichiamo la vita, se noi decidiamo di regalare cioccolatini noi ci sporchiamo le mani e li facciamo…anzi, di solito spendiamo pure il triplo di quello che spenderemmo comprando i cioccolatini del discount.

Ma vuoi mettere deliziosi cioccolatini fatti in casa, fatti con amore, con ingredienti scelti…invece che arraffati da uno scaffale in offerta? Vuoi mettere che oltre alla cena romantica di otto portate che abbiamo in programma ci aggiungiamo anche dei cioccolatini buonissimi come post – dessert?

Ma ci vogliono delle accortezze…perché mentre quando diciamo al fidanzato-compagno-marito che ci vediamo alle otto loro arrivano alle otto meno cinque freschi freschi, vestiti bene, che al massimo hanno preso una rosa dal venditore ambulante al semaforo (e hanno pure contrattato), noi megalomani quel pomeriggio abbiamo ideato un menu che comprende aperitivo, antipasto, primo, secondo, contorno, dolce, il pane e magari pure un liquorino. Perché ogni piatto sul momento ci sembrava un’idea favolosa e non abbiamo pensato che dopo dovremo ripulire tutto in tempo record, farci la doccia per eliminare residui di cibo ovunque, truccarci e asciugarci i capelli con più grazia di un autolavaggio. Magari dovremo anche trovare qualcosa di indossabile che non tiri, non comporti troppi strati e non si sporchi all’istante quando passiamo di raso al tavolo (ups, erano rimaste tracce di farina…). Quindi se non vogliamo aprire la porta alle otto meno cinque del tutto isteriche bisogna organizzarsi con piatti da preparare con calma, veloci, che non sporchino troppo.

In questi cioccolatini:

C’è tanto cioccolato, e il cioccolato rilassa.

Si fanno in dieci minuti, più un paio d’ore di riposo.

Si conservano un mese al fresco, se usate del buon cioccolato.

E non si sporca quasi niente. Giusto 2 bicchieri due cucchiai e una teglia. Due bicchieri due cucchiai e basta se usate la pellicola – che consiglio -. Roba che persino facendo colazione la mattina fate più casino.

 

 

Li riconoscete?

CIOCCOLATINI CREMINI

facili veloci e tanto tanto buoni

Ingredienti per 40-50 cioccolatini (dipende dalle dimensioni, io ho usato la teglia-lasagnera Pensofal per farvi un’idea e li ho fatti piuttosto alti). Normalmente uso tutta pasta di nocciole, ma questa volta ne avevo poca e ho sostituito con la Nocciolata Rigoni, una variante molto gustosa!

  • 200 gr di cioccolato al latte
  • 150 gr di cioccolato bianco
  • 100 gr di cioccolato gianduia (opzionale, potete sostituirlo con cioccolato al latte comune)
  • 60 gr di pasta di nocciole pura
  • 60 gr di crema alla nocciola (io ho usato la Nocciolata Rigoni)

 

Mescolate la pasta di nocciole e la crema di nocciola. Sciogliete in una ciotola il cioccolato al latte con quello al gianduia (che potete sostituire con tutto cioccolato al latte). Aggiungete 90 gr di mix pasta di nocciole + crema alla nocciola e mescolate. Versate metà impasto al cioccolato scuro sulla teglia impellicolata e livellate. Mettete in freezer 10 minuti finché si indurisce. Sciogliete nell’altra ciotola il cioccolato bianco e unite gli altri 30 grammi di mix alla nocciola. Versate tutto l’impasto bianco nella teglia e livellate. Mettete in freezer 15 minuti finché si indurisce. Coprite con il resto del primo impasto al cioccolato scuro livellate e mettete in freezer per un’ora o in frigorifero per 2-3 ore. Sformate tirando la pellicola, “spellate” la mattonella e con un grosso coltello fate dei cubetti. Conservate al fresco per almeno un mese, preferibilmente in una scatola di latta. Ideali da regalare!

Con amore,

Benedetta

 

Note sugli ingredienti:

L’azienda Rigoni D’Asiago è la testimonianza che l’amore verso il proprio lavoro si rispecchia nella famiglia e nei prodotti: a partire da un nonno appassionato d’apicoltura e da una nonna forte e battagliera come solo le vecchie generazioni sanno essere, i ragazzi più apparentemente svantaggiati della famiglia hanno saputo fare della passione di famiglia e dell’impegno nel lavoro la propria forza creando un’impresa di tutto rispetto che oggi si impone come leader nella produzione italiana e che ancora vede partecipare i loro figli nell’ampliare la produzione e nel tenere fede ai propositi di onestà nella produzione e attenzione al biologico.

 

L’azienda Pensofal è specializzata in prodotti per la cottura antiaderenti. La sua missione è creare soluzioni per chi cucina rendendo più facile la vita in cucina con rivestimenti antiaderenti in alluminio o in ceramica che ci evitano di imburrare e controllano meglio il calore, pentole per la pasta con il coperchio scolapasta (formidabile, l’ho provata, si chiama PastaSì) e ora anche prodotti per la cottura ad induzione.

6 pensieri su “Cioccolatini da regalare …e se hai poco tempo?

  1. Ti adoro! Hai scritto un post che praticamente mi ha letto nel pensiero!
    Anche io ho ideato un milione di portate, ho pensato alle candele, al cioccolato…E PURE AL LIQUORINO!!!! Siamo sulla stessa lunghezza d’onda ^^
    Il mio moroso si presenterà SENZA rosa e in tutona inguardabile…Spero comunque di sbagliarmi, ma lo conosco -.-”
    Buon San Valentino cara!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.