Ovetti di cioccolato al rum…contro ogni malessere

Ci sono cose che puoi solo ammirare: il cioccolato, per esempio. C’è qualcosa al mondo di più perfetto? E’ delizioso mangiato da solo, meraviglioso con delle nocciole intere nel mezzo, da svenimento quando cola fuori da un tortino caldo. Da innamoramento folle quando si scioglie in bocca con un tartufino. Da proposta di matrimonio quando avvolge in polvere un morbido tiramisu’. Ora che siamo diventati più intimi – io e il cioccolato abbiamo attraversato tutte le tappe di cui sopra e siamo anzi in procinto di mettere su famiglia – ho dunque deciso che era arrivato il momento di festeggiare la Pasqua – con un educato ritardo da superstar – preparando degli ovetti ripieni di una scioglievole ganache al rum che vi faranno sentire incommensurabilmente felici. Che parola carina, incommensurabilmente, non la uso mai. Chissà perché.

 

OVETTI RIPIENI DI GANACHE RUM E CIOCCOLATO

Del tutto fuori periodo perché sembra Agosto? Salvate la ricetta nei preferiti per il Natale!

ovetti cioccolatini ripieni di ganache al rum

 

Ingredienti per 20-25 ovetti piccoli / 12-15 cioccolatini normali tipo stampi della silikomart:

200 gr di cioccolato fondente per il rivestimento

100 gr di cioccolato fondente + 100 gr di cioccolato al latte

100 gr di panna

30 gr di burro

1 bicchierino da caffè di rum (o liquore a scelta: whisky, maraschino, cointreau)

 

Sciogliete il cioccolato fondente al microonde o in una bacinella a bagnomaria. Spennellate gli stampi senza abbondare e lasciate solidificare in frigorifero per 20 minuti. Intanto fate bollire la panna (microonde 1 minuto alla massima potenza) e versatela sul cioccolato a pezzetti posto in una ciotola ricoprendolo. Aspettate 2 minuti e mescolate, se il cioccolato non è ancora sciolto del tutto rimettetelo in microonde per 20-30 secondi e girate. Quando il cioccolato si sarà intiepidito e sarà quasi a temperatura ambiente unite il burro morbidissimo mescolando ed infine il liquore. Riempite i gusci. Lasciate riposare in frigorifero per una notte prima di sformarli e uniteli due a due con il resto del cioccolato fondente che avete fuso. Si conservano in luogo fresco o in frigorifero (nei mesi più caldi) per 3-4 settimane quindi sono perfetti per ingozzarsi…regalarli, volevo dire regalarli.

 

Sempre con amore,

Benedetta

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.