Regali fatti in casa 8: i biscotti senza uova, latte, zucchero, farina…

 

…che è rimasto? Non me lo chiedete. Non prima di mangiarli, almeno.

Premetto che io e i siti vegani siamo di solito su due mondi paralleli: capisco le intolleranze e le allergie ma… in linea di massima credevo che le ricette vegane fossero un ossimoro. A me piace mangiare cibo vero, ecco. Non roba farinosa che dovrebbe sembrare formaggio, o roba inquietante che dovrebbe sembrare spezzatino. Per non parlare del tofu, no non ne voglio parlare perché sono una povera anima che si impressiona facilmente e non voglio incubi stanotte. Da intollerante ho assaggiato di tutto quindi ahimè so. Fatta questa premessa, ho preso questa ricetta da un sito vegano, veganfood o una cosa del genere, stasera cerco meglio il link e lo aggiungo, e ho scoperto un mondo semplice. Liuccia mia, l’ho fatto solo per te, te lo dico…e anche perché non erano contemplati tofu o roba strana, solo due ingredienti super semplici che di per sè non hanno fatto nulla di male. Il risultato? Ecco, un bel biscottone al burro rimane sempre un bel biscottone al burro, ma se per qualche motivo non puoi mangiarlo allora questi dolcetti sanno di biscotti, il che dati gli ingredienti è già tanto. A volte le cose più semplici ci stupiscono. E sono abbastanza buoni da fare il bis, anche se devi abituarti un po’ alla consistenza, vagamente simile ai dolcetti siciliani di mandorle.

Possono essere una valida alternativa se volete nutrire dei bambini e siete delle super mamme che non danno loro cioccolato uova latte zuccheri televisione e peppa pig…o se avete come me intolleranze…o amici con intolleranze allergie o strani regimi alimentari e volete fargli comunque dei regali di Natale perché siete delle brave persone e gli volete tanto bene lo stesso.

 

 

PASTINE DI MANDORLA / NOCCIOLA VEGANE

biscotti senza nulla, che sanno di qualcosa

biscotti vegani senza uova senza zucchero senza latte senza burro senza farina senza glutine regali natale vegani

Ingredienti per 20-22 biscotti circa:

  • 1 mela (la mia pesava 150 gr da cruda)
  • 200 gr di farina di nocciole/mandorle

Cuocete la mela, io ho usato il microonde per 6 minuti al massimo. Alla pappetta di mela aggiungete abbastanza farina perché non sia un impasto appiccicoso e si possano fare delle palline.

Ecco, ora fate le palline di cui sopra e schiacciatele. Non si allargano, non lievitano, non fanno nulla, quindi se fate i pigri e fate delle palline brutte cuocerete dei biscotti brutti…tanto per avvertirvi. Potreste mettere delle nocciole o delle mandorle sui biscotti spingendo bene, avranno un aspetto migliore. Cuocete a 180° per 25 minuti, aspettate almeno un’ora prima di assaggiarli: cambiano totalmente (in meglio). Si conservano in scatole ermetiche per 10-15 giorni.

Opzionale: potreste usare una banana, o una pera, o aggiungere delle gocce di cioccolato, o della frutta secca. O potreste fare degli altri biscotti a quel punto. Questi biscotti insegnano che spesso ci basta davvero poco… tanto per dire, eh :)

Se voleste fare altri regali di Natale trovate delle idee qui qui e qui e qui e qui e qui 

Con amore,

Benedetta

5 pensieri su “Regali fatti in casa 8: i biscotti senza uova, latte, zucchero, farina…

  1. C’è poco da fare siamo bocche dolci e burrose io e te Benedetta, ci pieghiamo male agli altri regimi alimentari.. per “fortuna” ci fanno sperimentare altri sapori le nostre amiche!
    Cmq resto dell’idea che facevamo prima a regalarle un criceto!
    un bacio

  2. ahahahahah daiiiiiiiiiiii!Certo che sono un’amica eccezzionale ti faccio pure andare nei siti vegani!!! Però ora nulla mi convince che i tuoi biscotti al grano saraceno sono strabuonissimi e non vedo l’ora di rimangiarli. Sul tofu non c’è storia è come sparare sulla croce rossa, non sa di niente e la consistenza gommosa lo fa sembrare pvc. sbaciucchiiiiiiii

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.